Rimediare ai danni fatti fino a fine anno è possibile se si mettono in pratica piccole strategie; serve solo un po’ di costanza.

I chili di troppo si sono depostati su pancia, fianchi, glutei e le cosce e non è solo una questione estetica causata dalle calorie in eccesso che si sono assunte per più e più giorni, ma è anche un problema che attiene alla propria salute.

Cosa non fare:
Non digiunare ne saltare i pasti. Il digiuno non fa altro che bloccare il metabolismo.
No alle diete miracolose tipo “7 chili in 7 giorni” perché si rischia solo di mettere a rischio la propria salute e di riprendere i chilogrammi persi con gli interessi e nel giro di poco tempo.
No agli allenamenti in palestra da subito troppo intensi. Questo vale sia se si è interrotto l’allenamento durante i giorni di festività, sia per chi si è appena iscritto come primo buon proposito del 2019.

Cosa fare:
Partire subito con un buon regime alimentare da mantenere per i successivi 11 mesi (da metà gennaio fino a metà dicembre) o comunque il più possibile: I pasti devono essere regolari negli orari e ben bilanciati di tutti i nutrienti; è importante mangiare frutta e/o verdura ad ogni pasto perché la fibra permette di velocizzare il transito del cibo nell’intestino. Bere molta acqua!
Se si è scritti in palestra cercare di essere costanti negli allenamenti; se non si è iscritti e non si ha intenzione di farlo può essere molto utile fare una bella passeggiata ogni giorno. Un’idea potrebbe essere di scendere dalla metro la fermata prima rispetto a quella di casa e anche dimenticarsi per un po’  di usare l’ascensore. Sono tutti piccoli accorgimenti che al lungo andare porteranno i loro benefici.